Scopri il tour

IL GIGLIO

Home 9 Evento 9 IL GIGLIO
Posti disponibili
IL GIGLIO

LA MAREMMA E

I BORGHI DEL TUFO

Dal 27 al 29 settembre 2024


595€


  • park Penny Market strada Battaglia – Mezzavia di Due Carrare, ore: 5:30
  • park Lidl v. Vittorio Veneto ang. v. C. Colombo – Monselice, ore: 5:50
  • p.zza f.lli Cervi davanti hotel Cristallo – Rovigo, ore: 6:20
  • park Il Faro area distributore carburanti – Giacciano con Baruchella, ore: 5:50
  • park Ikea sotto insegna Ikea lato Pittarosso – Padova, ore: 5:00
  • park IperTosano area Comet – Legnago, ore: 5:30
  • park Abita Design casello Ferrara Nord – Ferrara, ore: 6:50


1° GIORNO – venerdì 27 settembre 2024: MASSA MARITTINA E CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

Incontro con l’accompagnatore ai punti di partenza rilasciati in fase d’iscrizione e partiamo alla volta della Toscana per fermarci a Massa Marittima, borgo delle colline metallifere noto come il ‘capolavoro della Maremma Toscana’. Seguiamo un itinerario guidato nel cuore protetto dalle mura antiche che muove da piazza Garibaldi, un salotto urbano con un perimetro irregolare che sembra cambiare forma in accordo al punto di vista: un inganno dei sensi e una sola certezza, quella di innamorarsene. Quinte scenografiche sono il palazzo del Podestà, il palazzo comunale e la cattedrale di San Cerbone, esempio maestoso di architettura romanico-gotica. Proprio di fronte ai gradoni della cattedrale si stagliano le fonti dell’Abbondanza che custodiscono un celebre affresco medioevale che raffigura una singolare pianta rigogliosa con dei frutti parecchio inconsueti. Dopo il pranzo in ristorante, ci spostiamo a Castiglione della Pescaia, balcone sul Tirreno, borgo fortificato con strade in pietra viva, antichi portali, nicchie e arcate, il tutto racchiuso da possenti mura turrite. Ci accomodiamo poi in bus per raggiungere l’hotel, per la cena e il pernottamento.

 

2° Giorno – sabato 28 settembre 2024: L’ISOLA DEL GIGLIO

Dopo la prima colazione, ci trasferiamo all’Argentario per partire in battello da Porto Santo Stefano verso il Giglio. Sbarcati sull’isola, ci toviamo a Giglio Porto, il centro commerciale più importante dell’isola: molti i negozi e le boutiques che si affacciano sul mare cristallino dai fondali. Un mezzo privato ci porta, tra i profumi di macchia e i vigneti aggrappati sui ripidi pendii, a Giglio Castello. Immersi in un’incantata vita di paese che scorre piacevole, scopriamo la rocca Aldobrandesca, struttura fortificata da cui è visibile un magnifico panorama su tutto l’arcipelago e sulla costa maremmana. L’accesso alla rocca, sormontato da un imponente stemma dei Medici che ricorda il loro dominio, avviene attraverso la caratteristica porta della Rocca, che si apre lunga la cinta muraria. Un pezzo di storia antica, che ci viene raccontato da ogni pietra che compone la fortezza. Passeggiare per i viottoli tortuosi del centro medievale è come immergersi in un luogo senza tempo, così da poter dimenticare per un istante la vita di sempre: vasi di pietra, scalinante ripide e archi di pietra, vasi di fiori e lenzuola come vele di una nave. A separare Giglio Castello dal resto dell’isola, si innalzano mura imponenti e perfettamente conversate nella loro struttura massiccia. Le pietre che compongono le mura si dispongono adattandosi al terreno, oltre alle dieci torri di avvistamento schierate lungo tutto il perimetro. Il tempo per il pranzo in ristorante è in corso di visite, mentre rientriamo in traghetto all’Argentario per raggiungere il nostro hotel per la cena e il pernottamento.

 

3° Giorno – domenica 29 settembre 2024: PITIGLIANO, SORANO E SOVANA

Nell’entroterra della Maremma, si delinea suggestiva l’area del tufo, territorio caratterizzato da insediamenti rupestri, borghi e fortificazioni, sorti durante il periodo etrusco-romano. La raggiungiamo dopo la colazione  per scoprirne le città principali: Pitigliano, Sorano e Sovana. Arrivando a Pitigliano si percepisce già tutta la sua bellezza arroccata come un piccolo presepe, similmente a Matera. Conosciuta come la Piccola Gerusalemme, per la presenza storica di una comunità ebraica molto ben integrata: ancora oggi si trovano la sinagoga, il forno delle Azzime, la macelleria Kasher, la cantina ed il bagno rituale. Ci trasferiamo a Sorano, intreccio di strette stradine e monumenti importanti. Fuori dalle porte della città svetta la fortezza Orsini, imponente complesso fortificato, mentre, olltrepassando porta di Sopra, si entra nel cuore del centro storico, scrigno della torre dell’Orologio e della chiesa di Santa Caterina. Dopo il pranzo libero, eccoci a Sovana, che si presenta come un gioiello medievale. La via e la piazza principali sono caratterizzate da una pavimentazione composta da mattoni rossi disposti a spina di pesce. Piazza del Pretorio e il palazzo dell’Archivio sono i monumenti più significativi. Il pranzo è in ristorante in corso di visite e, al termine, ci accomodiamo in bus per il rientro alle nostre località di destinazione.


 

DA NON DIMENTICARE. La carta d’identità, lo smartphone per le foto e per contattare l’accompagnatore in caso di necessità, la power-bank per non rimanere senza carica.

 

COSA PORTARE. Muovendoci in bus non dobbiamo prestare troppa attenzione al numero di bagagli, a peso e misure. Devono trovarvi posto gli accessori e l’abbigliamento da navigazione: un cappello a tesa larga o con il frontino, gli occhiali da sole, un paio di calzature con suola antiscivolo. Il beauty-case deve essere fornito dei prodotti base per i farmaci di emergenza e l’igiene personale (ottimi i campioncini salva-spazio). Indispensabili una crema solare protettiva e una lozione doposole. Da tenere in valigia sempre uno o due sacchettini per la biancheria usata.

 

COSA INDOSSARE. Abbigliamento leggero e informale, calzature all’insegna della comodità.

 

MANGIARE. I punti di ristoro possono dedicare la massima attenzione alle nostre necessità dietetiche, comprese quelle dei bambini o degli ospiti con allergie e|o intolleranze. È però fondamentale segnalare in agenzia, al momento dell’iscrizione, eventuali esigenze legate alla dieta alimentare per ricercare un’adeguata soluzione, che comunque non può essere garantita dal fornitore; consigliamo dunque di cautelarsi autonomamente e preventivamente per disporre di integrazioni alimentari. I pasti si intendono a menu fisso o, se previsto, a buffet per tutto il gruppo e non sono contemplati variazioni e|o menu à la carte. Tavoli e posti a sedere in ristorante non sono riservabili.

 

CAMERE. Non si garantisce l’occupazione di camere comunicanti, attigue, allo stesso piano o a livello stradale, con balcone o vista panoramica. La sistemazione in camera doppia non sottintende la sistemazione con letto matrimoniale, bensì una camera per due persone. Il letto matrimoniale, anche se segnalato come preferenza, non può mai essere garantito. La camera tripla prevede un letto aggiunto nella camera doppia: si tratta pertanto di una soluzione più adatta ai bambini, che può risultare scomoda agli adulti. In ogni caso il terzo letto non comporta alcuna riduzione di prezzo.


Bus, hotel, pensione completa dal pranzo del 1° al pranzo dell’ultimo giorno, bevande ai pasti (½ acqua + ¼ vino), navigazione per|da l’isola del Giglio, transfers nell’isola, guida, accompagnatore CAM, documenti di viaggio.


Assicurazione annullamento, ingressi, facchinaggio, mance e quanto non indicato alla voce ‘la quota comprende’.


Camera singola 80€; eventuale assicurazione annullamento per malattie e infortuni improvvisi 48€ per persona in camera doppia e 54€ in singola (da versare congiuntamente all’acconto). Navetta da|per Giacciano con Baruchella e Legnago (partenze sottese a un numero minimo di adesioni): 39€.


L’iscrizione comporta il versamento contestuale di un acconto non rimborsabile di 180€ e la presentazione della carta d’identità. Il saldo è richiesto entro 30 gg. dalla partenza.


La quota di partecipazione può essere corrisposta entro la data indicata attraverso il sito camviaggi.com, con carta di credito a distanza (CNP), con bonifico bancario Iban: IT43Y0890462562032015008364 intestato a ‘CAM s.r.l.’, con versamento in c|c postale 001014519068 intestato a ‘CAM s.r.l.’. In alternativa, con carta di credito, bancomat, a|b o contante c|o le agenzie CAM.


La Direzione si riserva di apportare al programma eventuali modifiche per un più opportuno svolgimento del viaggio. L’iscrizione comporta la presa visione e l’accettazione di programma, regolamento e norme vigenti. Organizzazione tecnica: C.A.M. VIAGGI di CAM s.r.l. Licenza 921 del 17.3.08 rilasciata dalla Provincia di Padova. Travel designer Alessia Barnes (alessia.barnes@camviaggi.com).


Web camviaggi.com E-mail gruppi@camviaggi.com Sms|WhatsApp|Telegram 3480536012 Telefono 0429770993


In definizione.

 


Medico-bagaglio, fondo di garanzia A|217.5482|1|2022|R.

Prenota

IL GIGLIO

Vuoi altri viaggi?

Ti consigliamo :

SERVIZI TURISTICI

Noleggia Bus con conducente

Cam Viaggi offre un noleggio bus moderno e confortevole, perfetto per soddisfare le esigenze di gruppi di tutte le dimensioni. Con un servizio affidabile e veicoli ben attrezzati, puoi concentrarti sul viaggio senza preoccuparti della logistica.

SERVIZI PER L’ISTRUZIONE

ORGANIZZA LA GITA SCOLASTICA

Per gli istituti scolastici provvediamo alla realizzazione di programmi di viaggi d’istruzione fornendo un pacchetto completo che include noleggio bus con conducente, biglietteria aerea, ferroviaria o marittima, hotel, ristoranti, ingressi.