Scopri il tour

BARCELLONA

Home 9 Evento 9 BARCELLONA
Confermato: Posti disponibili
BARCELLONA

DOS DIES

A LA CIUTAT

Dal 13 al 14 settembre 2024


395€


  • park Lidl v. Vittorio Veneto ang. v. C. Colombo – Monselice, ore: 2:10
  • p.zza f.lli Cervi fronte hotel Cristallo – Rovigo, ore: 2:40
  • park Ikea sotto insegna Ikea lato Pittarosso – Padova, ore: 1:40
  • aeroporto G. Marconi area partenze 1° piano – Bologna, ore: 3:50
  • park Abita Design casello Ferrara Nord – Ferrara, ore: 3:10


1° giorno – venerdì 13 settembre 2024: BARCELLONA

Alle 4:00, ci ritroviamo direttamente all’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, presso l’area check-in, o ai punti di ritrovo indicati in fase d’iscrizione, per chi usufruisce del servizio navetta. Incontro con l’accompagnatore CAM e decollo alle 5:50 con atterraggio previsto alle 7:35 a Barcellona el Prat. Ci trasferiamo in centro con i mezzi pubblici e iniziamo il nostro tour che ci porta nella zona più incantevole di Barcellona, il quartiere gotico, per perderci tra i vicoli di quella che è la Barcellona medievale. Facciamo una passeggiata scoprendo plaça del Rei, la cattedrale, la chiesa di Sant Felip Neri, i palazzi della Generalitat e del Comune. Scoviamo e ammiriamo angoli che sembrano usciti dalle pagine di un libro di fiabe, come lo splendido ponte del Bisbe che unisce la Generalitat alla Casa dels Canonges. Da qui è possibile accedere alla via più famosa della città: las Ramblas, 1.200 m che nessuna persona in visita a Barcellona dovrebbe perdersi. Bar all’aperto, artisti di strada e fioristi accompagnano la nostra passeggiata, durante la quale ci imbattiamo in alcuni luoghi iconici come il mercato della Boquería, la plaça Reial e il teatro del Liceu. Alla fine della Rambla si apre la zona nota come Port Vell, il romantico porto vecchio. Pranziamo e ceniamo liberamente in corso di visite. In tempo utile, raggiungiamo l’hotel per il relax e il pernottamento.

2° giorno – sabato 14 settembre 2024: BARCELLONA

Dopo la prima colazione, proseguiamo le visite accompagnate in accordo a un itinerario che parte dalla plaça de Catalunya per arrivare alla casa Batlló, nel cuore del passeig de Gràcia. Casa Milà, detta La Pedrera, si trova un po’ più avanti, in carrer de Provença. Le facciate di questi due edifici modernisti, ideati da Gaudí e dichiarati patrimonio mondiale dall’U.N.E.S.C.O., sanno sedurre e affascinare come sul grande schermo, quali set cinematografici di Pedro Almodovar, Luis Buñuel e Woody Allen. L’itinerario prosegue con direzione Sagrada Família, simbolo dell’architettura mondiale. I lavori per la basilica iniziano nel 1882 e non sono ancora terminati: l’opera potrebbe essere completata nel 2026, a 144 anni dalla posa della prima pietra in occasione del centenario della morte di Antoni Gaudí y Cornet, architetto dotato di uno spirito profondamente religioso, grande ammiratore dell’architettura gotica, che rifiuta i principi accademici del Neoclassicismo usando elementi bizantini, medievali, islamici e moreschi, definendo gli spazi con forme geometriche complesse e policrome. Il suo stile eclettico, molto personale e anticonvenziona-le, che sposa alla fantasia una spiccata abilità tecnica, firma i nostri ricordi come di qualunque viaggiatore in visita a Barcellona. Pranziamo liberamente durante la giornata e, in tempo utile, ci spostiamo verso l’aeroporto. Il decollo del nostro volo è previsto per le 20:50, con atterraggio al Guglielmo Marconi di Bologna alle 22:40. Proseguiamo quindi verso i luoghi di destinazione insieme a chi usufruisce del servizio navetta.


COSA PORTARE. È consentito portare a bordo il solo bagaglio a mano di dimensioni max 40x25x20 cm (comprese ruote e maniglie) da riporre sotto il sedile di fronte. Si tratta di misure inferiori al consueto trolley. Non è possibile portare a bordo ulteriori colli (tipo borsette).

 

COSA INDOSSARE. Abbigliamento casual e informale. Scarpe all’insegna della comodità.

 

DA NON DIMENTICARE. La carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto, lo smartphone per le vostre foto e per contattare l’accompagnatore in caso di necessità, e la power-bank, la batteria esterna per il cellulare.

 

MONETA. La Spagna fa parte dell’UE e la moneta adottata è l’euro.

 

TELEFONO. Per chiamare un cellulare italiano mentre si è in Spagna, anteporre ‘+39’ o ‘0039’ al numero. In Spagna vige il regolamento europeo ‘Roaming like at home’, quindi gli operatori di rete mobile adottano le medesime tariffe applicate in Italia.

 

OROLOGIO. L’Italia e la Spagna adottano la stessa ora.

 

PRESE ELETTRICHE. La presa spagnola è a due poli (tipo C) o Schuko (tipo F). Un’accortezza, nel caso utilizzassimo spina a 3 poli, è di ricordarsi di portare un riduttore. Sempre utile l’adattatore universale.

 

MANGIARE IN HOTEL E RISTORANTI. L’approccio rilassato alla vita e al lavoro tipico dei barceloneses influenza anche le loro abitudini alimentari. Gli orari di pranzo e cena sono piuttosto… flessibili. Se entrando in un ristorante di pomeriggio dovessimo imbatterci in una famiglia alle prese con un pranzo completo dall’antipasto al dolce, non stupiamoci! L’hotel e i ristoranti possono dedicare la massima attenzione alle nostre necessità dietetiche, comprese quelle dei bambini o degli ospiti con allergie e|o intolleranze. È però fondamentale segnalare in agenzia, al momento dell’iscrizione, eventuali esigenze legate alla dieta alimentare per ricercare un’adeguata soluzione, che comunque non può essere garantita dal fornitore; consigliamo dunque di cautelarsi autonomamente e preventivamente per disporre di integrazioni alimentari. I pasti si intendono a menu fisso o, se previsto, a buffet per tutto il gruppo e non sono contemplati variazioni e|o menu à la carte. I posti a sedere in ristorante non sono riservabili.

 

CAMERE. Non si garantisce l’occupazione di camere comunicanti, attigue, allo stesso piano o a livello stradale. La sistemazione in camera doppia non sottintende la sistemazione con letto matrimoniale, bensì una camera per due persone. Il letto matrimoniale, anche se segnalato come preferenza, non può mai essere garantito. La camera tripla prevede un letto aggiunto nella camera doppia: si tratta pertanto di una soluzione più adatta ai bambini, che può risultare scomoda agli adulti. In ogni caso il terzo letto non comporta alcuna riduzione di prezzo.

 

CURIOSITÀ. Catalano e castigliano: cosa distingue la lingua di Barcellona da quella di Madrid? In realtà, le risposte sono multiple e a vari livelli (politici, culturali, linguistici, storici). L’idioma di Miguel de Cervantes generalmente corrisponde al Castigliano, che è la lingua spagnola ufficiale di 21 Paesi del mondo. La prima lingua coufficiale spagnola è il catalano, che si parla a Barcellona e in tutta la Catalogna, cuore economico della Spagna che conta 9.000.000 di abitanti, in Andorra, a Rossiglione in Francia e ad Alghero in Italia. Altri idiomi coufficiali sono il basco della Navarra e il gallego della comunità autonoma della Galizia, a nord del Portogallo. A Melilla, territorio spagnolo in terra marocchina, si parla invece il berbero e nell’enclave di Ceuta, l’arabo e il calò. La Spagna è dunque uno stato plurilingue.


Volo, 1 bagaglio tipo under seat cabin bag 40x25x20 da portare e bordo, hotel 3 stelle, prima colazione, transfer aeroporto-centro città-aeroporto, carta trasporti valida 2 giorni, visite accompagnate, assistenza accompagnatore CAM, documentazione di viaggio.


Transfers per|da l’aeroporto in Italia, assicurazione annullamento viaggio, tassa di soggiorno da versare all’hotel, ingressi, pranzi, cene, mance e quanto non indicato non specificato alla voce ‘la quota comprende’.


Camera singola 90€; assicurazione annullamento per malattie e infortuni improvvisi 32€ per persona in camera doppia e 39€ in singola (da versare congiuntamente al 1° acconto). Utilizzo navetta da|per aeroporto di Bologna (servizio sotteso a un numero minimo di partecipanti): 39€.


L’iscrizione comporta il versamento contestuale di un acconto non rimborsabile di 150€ e la presentazione di un documento di identità. Il saldo è richiesto entro 30 gg. dalla partenza.


La quota di partecipazione può essere corrisposta entro la data indicata attraverso il sito camviaggi.com, con carta di credito a distanza (CNP), con bonifico bancario Iban: IT43Y0890462562032015008364 intestato a ‘CAM s.r.l.’, con versamento in c|c postale 001014519068 intestato a ‘CAM s.r.l.’. In alternativa, con carta di credito, bancomat, a|b o contante c|o le agenzie CAM.


La Direzione si riserva di apportare al programma eventuali modifiche per un più opportuno svolgimento del viaggio. L’iscrizione comporta la presa visione e l’accettazione di programma, regolamento e norme vigenti. Organizzazione tecnica: C.A.M. VIAGGI di CAM s.r.l. Licenza 921 del 17.3.08 rilasciata dalla Provincia di Padova. Travel designer Alessia Barnes (alessia.barnes@camviaggi.com).


Web camviaggi.com E-mail gruppi@camviaggi.com Sms|WhatsApp|Telegram 3480536012 Telefono 0429770993


Da definire.


Medico-bagaglio, R.C.T. Europ Assistance 4084313, fondo di garanzia A|217.5482|1|2022|R.

Prenota

BARCELLONA

Vuoi altri viaggi?

Ti consigliamo :

SERVIZI TURISTICI

Noleggia Bus con conducente

Cam Viaggi offre un noleggio bus moderno e confortevole, perfetto per soddisfare le esigenze di gruppi di tutte le dimensioni. Con un servizio affidabile e veicoli ben attrezzati, puoi concentrarti sul viaggio senza preoccuparti della logistica.

SERVIZI PER L’ISTRUZIONE

ORGANIZZA LA GITA SCOLASTICA

Per gli istituti scolastici provvediamo alla realizzazione di programmi di viaggi d’istruzione fornendo un pacchetto completo che include noleggio bus con conducente, biglietteria aerea, ferroviaria o marittima, hotel, ristoranti, ingressi.