Scopri il tour

UZBEKISTAN

Home 9 Evento 9 UZBEKISTAN
Confermato: Ultimi posti
UZBEKISTAN

SAMARCANDA E

LA VIA DELLA SETA

Dal 4 al 12 agosto 2024


2.250€


  • park Penny Market strada Battaglia – Mezzavia di Due Carrare, ore: 17:00
  • park Lidl v. Vittorio Veneto ang. v. C. Colombo – Monselice, ore: 16:40
  • p.zza f.lli Cervi davanti hotel Cristallo – Rovigo, ore: 16:10
  • park Il Faro area distributore carburanti – Giacciano con Baruchella, ore: 15:45
  • park Ikea sotto insegna Ikea lato Pittarosso – Padova, ore: 17:30
  • aeroporto M. Polo area partenze 1° piano – Venezia, ore: 18:15
  • park IperTosano area Comet – Legnago, ore: 15:30
  • park Tecnomat casello Verona Sud – Verona, ore: 16:20
  • park casello Vicenza Est – Vicenza, ore: 17:10
  • park casello Soave|S. Bonifacio – Soave|S. Bonifacio, ore: 16:40


1° GIORNO: VENEZIA – ISTANBUL – URGENCH
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto o ai punti di partenza delle navette, per chi ne ha richiesto il servizio, e disbrigo delle operazioni d’imbarco. Partenza con volo di linea Turkish Airlines alle 20:15, arrivo a İstanbul alle 23:45 (ora locale) e continuazione con volo per Urgench alle 1:15 (ora locale). I pasti e il pernottamento sono a bordo.

2° GIORNO: URGENC – KHIVA (35 km)
Arrivo al mattino previsto alle 7:00 (ora locale) e disbrigo delle formalità doganali. Incontro con la guida e trasferimento in hotel. Dopo la prima colazione in hotel (check-in nelle camere possibile dopo le 14.00 locali), ci trasferiamo a Khiva per scoprire la più antica e meglio conservata cittadina sulla via della seta. Visitiamo la moschea di Juma, interessante per le sue numerose colonne di legno, il mausoleo di Pakhlavan Mahmud, l’eroe di Khiva, e le madrase Islam Khoja e Mohammed Amin Khan. Dopo il pranzo in un ristorante locale, proseguiamo lungo il nostro itinerario toccando la Casa di Pietra, la madrasa Allah Kuli Khan, il bazaar e il caravanserrai. Durante la giornata, ci fermiamo in una panetteria locale per assistere alla preparazione del ‘non’, il pane uzbeko. Al termine, ci sistemiamo nelle camere riservate, ceniamo in un ristorante tipico e ci prepariamo per il pernottamento in hotel.

 

3° GIORNO: KHIVA – BUKHARA (470 km)
Dopo la prima colazione, ci muoviamo in bus verso Bukhara, attraversando il mitico deserto rosso Kyzylkum, terra di battaglie storiche, carovanieri e conquistatori come Gengis Khan, Tamerlano e Alessandro Magno. Dopo un’immancabile sosta paesaggistica sulle rive dell’Amudarya, il fiume più lungo dell’Asia Centrale, ci fermiamo in un ristorante tipico sulla via del deserto. In serata, prima di cena, arriviamo alla celebre città-mercato di Bukhara, luogo magico e dimora del padre di Marco Polo. Eccoci infine in hotel, per la cena e il pernottamento.

4° GIORNO: BUKHARA
L’intera giornata, dopo la prima colazione, è dedicata alla visita di Bukara. Scopriamo il magnifico complesso Poi-Kalon, che annovera la moschea Kalom Jummi, il minareto e la madrasa Mir-I-Arab.  Ci attendono quondi tre bazaar copert, Taqi Zargaron, Taqi Telpak Furushon e Taqi Sarrafon, e la moschea Magok-I-Atori, dov’è possibile ammirare i resti di un monastero buddista, di un tempio, del complesso Labi Hauz e di una moschea, la madrasa Kukeldash, una delle più grandi scuole islamiche dell’Asia Centrale.  Pranzo in ristorante in corso di escursione. Durante la giornata, ci fermiamo per il pranzo in ristorante e per assaggiare la bevanda nazionale uzbeka, un tè alle erbe locali. Proseguiamo ancora lungo il bostro itinerario che fa tappa alla fortezza Ark, casa dei governanti di Bukhara per un millennio, alla moschea Bolo Hauz e al mausoleo Ismoil Samani. Dedichiamo la serata alla condivisione con il popolo locale, cenando nella casa di una famiglia uzbeka dove viene preparato il plov, un piatto a base di riso. Dopo cena ci attende uno spettacolo folkloristico nel cortile di una storica Madrassa, prima del rientro in hotel per il pernottamento.
 
5° GIORNO: BUKHARA – SHAKRISABZ (240 km) – SAMARCANDA (150 km)
Dopo la prima colazione in hotel, ci muoviamo in bus verso la mitica Samarcanda, fermandoci lungo il percorso a Shakrisabz, città del Grande Tamerlano dove scoprire le rovine del palazzo Bianco, del mausoleo di Jehangir e della moschea di Kok Gumbaz. Dopo il pranzo in ristorante, eccoci al nostro nuovo hotel, per un po’ di relax prima della cena in ristorante e la visita notturna alla piazza Registan di Samarcanda, un incanto di maioliche illuminate, prima del rientro in hotel per il pernottamento.

6° GIORNO: SAMARCANDA
Dopo la prima colazione in hotel, dedichiamo tutta la giornata a Samarcanda: piazza Registan, la moschea Khanym e il mercato Siab. Il momento del pranzo in ristorante è contraddistinto da un corso di cucina master-class, per la preparazione dei ‘manti’, grandi ravioli cotti al vapore, e prelude alla scoperta della necropoli dei regnanti e dei nobili, Shakhi Zinda (il re vivente), Gur Emir (la tomba dell’emiro) e il mausoleo dedicato a Timur e ai suoi discendenti. Rientriamo in hotel prima della cena tipica in uno dei più suggestivi ristoranti della città con una vista panoramica mozzafiato su piazza Registan. Eccoci di nuovo in hotel per il pernottamento.

7° GIORNO: SAMARCANDA – TAŠKENT (265 km)
Dopo la prima colazione in hotel, scopriamo l’osservatorio Ulugbek, i resti di un grande astrolabio per l’osservazione della posizione delle stelle, la fabbrica della carta di seta Koni Ghil e le rovine Afrasiab. Dopo il pranzo in ristorante, raggiungiamo la stazione ferroviaria di Samarcanda per prendere posto sul treno ‘Afrosyob’ diretto alla capitale Taškent. L’occasione è perfetta per ammirare dal finestrino le terre della via della seta, prima di arrivare in città, cenare in un ristorante locale e pernottare nel nuovo hotel. Qualora in loco il treno non fosse disponibile, si raggiunge Tashkent in bus.

8° GIORNO: TAŠKENT
L’intera giornata, dopo la prima colazione in hotel, è dedicata alla visita della Taškent moderna: le piazze Amir Temur e dell’Indipendenza, il teatro Alisher Navoi, completato nel 1947 dai prigionieri giapponesi, e la metropolitana, evidente segno della dominazione dell’ex Unione Sovietica, con stile e marmi che richiamano la metropolitana di Mosca. Incrociamo, tra le vie del centro, il bellissimo palazzo della dinastia Romanov, costruito nel 1891 per il principe Nikolai in stile Art Nouveau. Dopo il pranzo in un ristorante locale, scopriamo invece la città vecchia, con le madrase Kukeldash e Barak Khan, fondata nel XVI secolo da un discendente di Tamerlano, la madrasa santa Khast Imam, il brulicante bazaar Chorsua, la moschea Tillya Sheykh e il mausoleo Kafal Shashi, tomba del celebre poeta e filosofo islamico. La visita al museo delle Arti applicate prelude alla cena di arrivederci in un ristorante tipico prima di rientrare in hotel per il pernottamento.

9° GIORNO: TAŠKENT – ISTANBUL – VENEZIA
Prima colazione in hotel e ci trasferiamo in aeroporto per il disbrigo delle operazioni d’imbarco. Partenza con voli di linea Turkish Airlines alle 9:00 (ora locale) per Istanbul. Arrivo previsto alle 12:15 (ora locale) e continuazione per Venezia con il volo delle 17:50 (ora locale). L’arrivo è previsto alle ore 19:15 per proseguire in navetta, per chi ne ha richiesto il servizio, verso le nostre località di destinazione.


DA NON DIMENTICARE. Lo smartphone per le foto e per contattare l’accompagnatore in caso di necessità, la power-bank per non rimanere senza carica. Per entrare in Uzbekistan è necessario il passaporto con almeno tre mesi di validità residua. Per i cittadini di 45 paesi, tra cui l’Italia, non è necessario il visto d’ingresso per un soggiorno massimo di 30 gg.  In ogni caso, il passaporto deve avere almeno una pagina libera per l’apposizione dei timbri di entrata e uscita.

COSA PORTARE. Un solo bagaglio da stiva di 23 kg e a mano di10 kg.

COSA INDOSSARE. Abbigliamento informale, scarpe all’insegna della comodità.

TELEFONO. Per chiamare un cellulare italiano mentre si è in Uzbekistan, anteporre ‘+39’ o ‘0039’ al numero. In Uzbekistan non vige il regolamento europeo ‘Roaming like at home’, quindi gli operatori di rete mobile adottano tariffe diverse da quelle applicate in Italia. Una delle opzioni più comuni per telefonare è acquistare una SIM dati locale. Un’altra opzione è utilizzare il wi-fi gratuito disponibile in hotel, ristoranti, caffè e centri commerciali.

MONETA. In Uzbekistan la moneta adottata è il sum; 1 sum equivale a 0,000075€.

OROLOGIO. In itinere tra Italia e Uzbekistan spostare avanti le lancette di 4 ore.

PRESE ELETTRICHE. La presa uzbeka è a due poli cilindrici (tipo C) o tre lamellari (tipo I). Sempre utile l’adattatore universale.

MANGIARE. I punti di ristoro possono dedicare la massima attenzione alle nostre necessità dietetiche, comprese quelle dei bambini o degli ospiti con allergie e|o intolleranze. È però fondamentale segnalare in agenzia, al momento dell’iscrizione, eventuali esigenze legate alla dieta alimentare per ricercare un’adeguata soluzione, che comunque non può essere garantita dal fornitore; consigliamo dunque di cautelarsi autonomamente e preventivamente per disporre di integrazioni alimentari. I pasti si intendono a menu fisso o, se previsto, a buffet per tutto il gruppo e non sono contemplati variazioni e|o menu à la carte. Tavoli e posti a sedere in ristorante non sono riservabili.

CAMERE. Non si garantisce l’occupazione di camere comunicanti, attigue, allo stesso piano o a livello stradale. La sistemazione in camera doppia non sottintende la sistemazione con letto matrimoniale, bensì una camera per due persone. Il letto matrimoniale, anche se segnalato come preferenza, non può mai essere garantito. La camera tripla prevede un letto aggiunto nella camera doppia: si tratta pertanto di una soluzione più adatta ai bambini, che può risultare scomoda agli adulti. In ogni caso il terzo letto non comporta alcuna riduzione di prezzo.

ADEGUAMENTO VALUTARIO E CARBURANTE. Eventuali adeguamenti valutari o incrementi del carburante sono comunicati, come da regolamento, entro 21 gg. prima della data di partenza. Il pacchetto dei servizi è acquistato in dollari americani al cambio 1$=0,92€.


Trasporto con voli di linea Turskish Airlines da|per Venezia; tasse aeroportuali e tasse di soggiorno; trasporto in franchigia 23 kg con un solo bagaglio in stiva e 10 kg bagaglio a mano; trasporti in loco in bus e treno (a Samarcanda); 7 pernottamenti in hotel 3|4 stelle (classificazione locale); pensione completa (menu turistici con 33 cl di acqua minerale dal pranzo del giorno d’arrivo alla prima colazione dell’ultimo giorno); cena tipica con preparazione del ‘plov’, spettacolo folk e degustazione bevanda nazionale a Bukhara; preparazione del ‘non’ in panetteria a Khiva; giro notturno, master-class di cucina uzbeka (preparazione dei ‘manti’) e cena locale in ristorante con vista panoramica a Samarcanda; visite, escursioni e ingressi come indicato nel programma; guida|accompagnatore locale e servizio radioguide con auricolari; documenti di viaggio.


Trasferimento da|per aeroporto di Venezia, assicurazione annullamento, facchinaggio, mance (obbligatorie 30€ a persona da consegnare in loco alla guida), bevande extra e quanto non indicato alla voce ‘la quota comprende’. 

 


Camera singola 330€; eventuale assicurazione annullamento per malattie e infortuni improvvisi 180€ per persona in camera doppia e 207€ in singola (da versare congiuntamente all’acconto). Utilizzo navetta da|per aeroporto di Venezia: 39€.


L’iscrizione comporta il versamento contestuale di un acconto non rimborsabile di 700€ e la presentazione del passaporto. Il saldo è richiesto entro 30 gg. dalla partenza.


La quota di partecipazione può essere corrisposta entro la data indicata attraverso il sito camviaggi.com, con carta di credito a distanza (CNP), con bonifico bancario Iban: IT43Y0890462562032015008364 intestato a ‘CAM s.r.l.’, con versamento in c|c postale 001014519068 intestato a ‘CAM s.r.l.’. In alternativa, con carta di credito, bancomat, a|b o contante c|o le agenzie CAM.


La Direzione si riserva di apportare al programma eventuali modifiche per un più opportuno svolgimento del viaggio. L’iscrizione comporta la presa visione e l’accettazione di programma, regolamento e norme vigenti. Organizzazione tecnica: C.A.M. VIAGGI di CAM s.r.l. Licenza 921 del 17.3.08 rilasciata dalla Provincia di Padova. Travel designer Alessia Barnes (alessia.barnes@camviaggi.com).


Web camviaggi.com E-mail gruppi@camviaggi.com Sms|WhatsApp|Telegram 3480536012 Telefono 0429770993


Un assistente aeroportuale esclusivo è presente a Venezia per le operazioni di check-in|imbarco (il recapito viene comunicato nei documenti di viaggio). L’incontro con l’accompagnatore è fissato all’aeroporto d’arrivo.

 


Medico-bagaglio, fondo di garanzia A|217.5482|1|2022|R.

Prenota

UZBEKISTAN

Vuoi altri viaggi?

Ti consigliamo :

SERVIZI TURISTICI

Noleggia Bus con conducente

Cam Viaggi offre un noleggio bus moderno e confortevole, perfetto per soddisfare le esigenze di gruppi di tutte le dimensioni. Con un servizio affidabile e veicoli ben attrezzati, puoi concentrarti sul viaggio senza preoccuparti della logistica.

SERVIZI PER L’ISTRUZIONE

ORGANIZZA LA GITA SCOLASTICA

Per gli istituti scolastici provvediamo alla realizzazione di programmi di viaggi d’istruzione fornendo un pacchetto completo che include noleggio bus con conducente, biglietteria aerea, ferroviaria o marittima, hotel, ristoranti, ingressi.